Tra i frutti estivi più amati da grandi e piccini, troviamo sicuramente le albicocche.

Nonostante il gusto unico e particolare, le albicocche appartengono alla stella famiglia
delle ciliegie, delle pesche e anche delle prugne. Si tratta ovviamente di un frutto estivo,
quindi i mesi dove ci sarà una maggiore presenza di albicocche saranno quelli di giugno,
luglio e agosto. Solitamente le albicocche si mangiano allo stato in cui si trovano in natura,
lavandole accuratamente; è anche vero però che con le albicocche ci si può ricavare una
marmellata davvero fantastica.
Anche le albicocche sono grandi alleati per il nostro corpo e per la nostra salute: sono
infatti ricche di betacarotene (ottimo anche per l’abbronzatura) e licopene agendo inoltre
contro il colesterolo e i radicali liberi. Mangiando tre albicocche si consumano in totale 51
calorie (davvero poco considerando le proprietà benefiche di questo frutto) e 3 grammi di
fibra che rappresentano da soli circa il 12% del fabbisogno giornaliero.
Delle albicocche non si butta via nulla: i noccioli infatti, vengono utilizzati e lavorati al fine
di ricavare un olio molto utilizzato per la cosmesi naturale che negli ultimi anni sta avendo
un successo sempre maggiore. Le albicocche apportano notevoli proprietà benefiche
anche alla vista, alla pelle e al cuore.