Le ciliegie sono dei piccoli frutti a forma sferica, amate tanto dai grandi come dai più piccini. Appartenenti all’albero chiamato appunto “ciliegio”, esse si presentano in varie sfumature tendenti al rosso ed hanno un gusto più o meno dolce a seconda del colore esterno della buccia: le ciliegie con la buccia più scura sono più dolci, mentre quelle con la buccia di un rosso più acceso sono più aspre e meno dolci. Il frutto contiene all’interno un seme molto duro, molto simile al legno come colore.

Esistono moltissime varietà di ciliegie in natura, tra cui troviamo tra le più note le ciliegie Ferrovia, Graffioni, Nero, Bigarreaux, Duroni e così via.

Di solito, la ciliegia si compone di due frutti uniti da un piccolo gambo. Sono un frutto tipicamente estivo, da aggiungere ad una macedonia o da consumare così come ci viene offerto dalla natura. In genere già dalla metà del mese di maggio si possono gustare le prime ciliegie di stagione, che ci faranno poi compagnia fino alla fine della stagione estiva.

Le ciliegie sono un frutto molto magro e rinfrescante, ideale quindi per sconfiggere il torrido caldo estivo. Con le ciliegie si possono inoltre preparare granite, centrifughe e frullati davvero gustosi.