La categoria degli ortaggi comprende, come lo dice anche il nome stesso, tutti quei prodotti che possono essere ricavati dagli orti e quindi prodotti in modo casalingo. Vengono infatti utilizzati molto in cucina, come condimento, come contorno oppure come un vero e proprio piatto.

Gli ortaggi rappresentano un’importante categoria di alimenti, che si contraddistingue tra loro attraverso tempi e modalità di crescita differenti, oltre che ovviamente una diversità nella forma e nel sapore. Solitamente gli ortaggi si suddividono in alcune tipologie differenti tra cui troviamo:

  • Da frutto, ovvero i pomodori, le zucchine, le melanzane e i peperoni;
  • Da fusto, come il sedano e i finocchi;
  • Da fiore, tra cui troviamo i broccoli, i cavolfiori e i carciofi;
  • Da seme, che comprendono i piselli, i ceci, le lenticchie e i fagioli;
  • Da foglia, ovvero la lattuga, gli spinaci e la cicoria;
  • Da radice, che racchiude le carote, le rape, le barbabietole e i ravanelli;
  • Da bulbo, tra cui troviamo l’aglio e le cipolle;
  • Da tubero, ovvero le patate.

Il lavaggio e la modalità di conservazione sono aspetti determinanti per mantenere gli ortaggi sempre freschi e dal sapore intenso. Sono inoltre una categoria di alimenti molto ricca di fibre, ottime per regolare la digestione e contribuire a salvaguardare la salute del proprio corpo.